QUANDO E' CONSIGLIABILE FAR CONTROLLARE UN CONTRATTO DI LEASING:

Essendoci costi peritali, di iscrizione a ruolo, di CTU, un acconto per l'avvocato si consiglia di non agire per leasing di importo inferiore a 200.000,00 euro, perchè gli importi recuperabili non giustificano l'alea e i costi di una causa. 

USURA RIGUARDO GLI INTERESSI DI MORA

E' un'ipotesi che si presenta quasi sempre, avendo l'abitudine le società di leasing di calcolare gli interessi moratori con uno spread altissimo (es. euribor 3 mesi + 9,00%). Si precisa che in base alla recente ordinanza n. 27442/2018 della Corte di Cassazione gli interessi di mora sono pienamente soggetti alla Legge anti usura e che la maggiorazione di 2.1 punti percentuali non è applicabile perchè non prevista dalla Legge.

USURA CONSIDERANDO LE PENALI PER ESTINZIONE ANTICIPATA

E' interessante soprattutto per i leasing immobiliari che hanno quindi una durata lunga (fino a 18 anni ed oltre in caso di moratorie) nei quali se viene richiesta l'estinzione anticipata entro il quarto / massimo quinto anno dalla stipula è possibile che vi sia usura in quanto la concedente di norma richiede una penale molto elevata per il riscatto anticipato.

C'è usura reale e non ipotetica (in quanto la somma a titolo di penale è quantificata e richiesta) ed originaria in quanto ad essere usurario non è il contratto di leasing in se (in quanto non prevede il diritto al riscatto anticipato) ma l'accordo successivo richiesta di riscatto dell'utilizzatore / accettazione del concedente con quantificazione della somma richiesta a titolo di penale.

L'accoglimento della domanda comporta la conservazione del piano finanziario ed il pagamento per il futuro della sola quota capitale delle rate.

Nella peggiore delle ipotesi la penale sarà comunque ridotta dal Giudice in quanto eccessiva.

ALTRE ANOMALIE

Come per i contratti di mutuo anche in questo caso solo una perizia cucita "su misura" può rilevare le particolarità ed anomalie che ogni contratto può avere, esempio per un errore commesso dal Notaio o dalla banca in sede di stipula. 

Si consiglia quindi di non rivolgersi a società ma o al sottoscritto o a consulenti di provata esperienza ed onesta.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Andrea Sorgentone SRGNDR70A24C632F P.I. IT01010820577 da oltre 20 anni competenza, esperienza e innovazione nel diritto bancario

E-mail